Tra le cose belle del mio lavoro di Blogger, Personal Shopper ed Image Consulting, c’è anche quella di cercare e scoprire realtà che abbiano una storia da raccontare. Spesso si tratta di piccole attività in cui sono il cuore e la passione a muovere tutto, a volte più del denaro.
Si tratta di piccole aziende che producono capi sartoriali, spesso unici, con accessori originali.
Tutto questo è Un Ago in un Pagliaio di Simona Macca ed è questa la storia che oggi vi voglio raccontare lasciandoti l’intervista che le ho fatto.

G. Simona è un piacere incontrarti,  raccontami come è nata la tua passione per la moda.
S. L’amore ha sempre guidato la mia vita e le mie scelte, quello per la moda nasce oltre venti anni fa, quando iniziai a collaborare come fashion designer con importanti aziende dell’abbigliamento e con numerosi uffici stile.
Grazie al mio lavoro e ai miei viaggi ho imparato a riconoscere il Bello: la qualità delle materie prime, le lavorazioni artigianali, i dettagli preziosi.
G. Come identifichi il tuo stile?
S. Il mio stile rappresenta il mio mondo, la mia personalità: mi piace tutto ciò che è di classe, contemporaneo con uno sguardo al passato, sobrio ed eclettico al tempo stesso.
G. Qual’è la donna di Un Ago in un Pagliaio?
S. La “mia” donna è una donna che vuole distinguersi, che cerca l’unicità in mezzo all’appiattimento a cui siamo abituati. Femminile senza essere sfacciata, è anticonformista, poetica, bohemienne.
G. I tuoi capi sono prodotti in serie?
S. Assolutamente no! I miei capi sono realizzati dalle mani di sapienti artigiani della zona intorno a Reggio Emilia, la mia città. Si tratta di capi unici, praticamente realizzati a mano.
G. E le materie prime invece? Da dove parte la tua ricerca?
S. I tessuti preziosi che utlizzo provengono principalmente dalla migliori aziende della zona di Como o della Toscana. Parliamo di piccoli tagli di tessuto, per questo ogni capo è unico e non replicabile e qualora lo fosse per il tessuto, avrebbe comunque una decorazione diversa.
G. Gli accessori, anche questi sono una particolarità.
S. Esatto, perchè si tratta sempre di accessori di valore e di pregio, spesso vintage o prodotti da piccole realtà artigianali.
G. Simona grazie mille del tempo che mi hai dedicato, sono certa che le mie followers apprezzeranno ed impazziranno per quello che ci proporrai!

Si conclude così l’intervista a Simona Macca, non ti resta che ammirare il completo dal gusto orientale che ho avuto il piacere di indossare durante la Fashion Week di Parigi.
Aspetto di leggere il tuo parere, baci baci Gina.

Total look : Un Ago in un Pagliaio di Simona Macca
Location : Off Paris Seine hotelsimona maccasimona maccasimona maccasimona maccasimona maccasimona maccasimona maccasimona maccasimona maccasimona maccasimona maccasimona macca 

www.simonamacca.it

Author

Blogger, Image Consultant, Fashion Stylist. Creativa, allegra ed ottimista, amo la mia famiglia e adoro la compagnia. Vivo di Moda da sempre.

21 Comments

Write A Comment

Top